NEW      
Sanificazione dei
veicoli con sistema
ad OZONO
     
Telefona
Prenota
Strada




LISTA DEI SERVIZI

Revisione

Prerevisione

Sanificazione con sistema ad ozono

Pulizia interni

Rigenerazione fari ingialliti

Diagnostica

Trattamento nanotecnologico (carrozzeria ed interni auto)




Revisione

Quando si procede con una revisione, i mezzi vengono sottoposti ad una serie di test tramite cui dichiarare ufficialmenti i veicoli idonei alla circolazione. Per approfondire le varie lavorazioni che vengono eseguite durante i controlli di una revisione, puoi scaricare e leggere il decreto 408 del 1998 del Ministero dei trasporti dalla sezione download a fine pagina.

Iter della revisione suddiviso in punti essenziali:

Identificazione
Importante è infine constatare il numero di telaio, lo stato targa in fatto di visibilità e il tipo motore.

Dispositivi di frenatura
Il controllo dei dispositivi di frenatura consiste nella constatazione delle buone o cattive condizioni del freno di servizio (stato generale, efficienza, equilibratura), del freno di soccorso, del freno di stazionamento (stato meccanico, efficienza) e dell'usura dei dischi e dei tasselli.

Sterzo
Durante questo test, dello sterzo vengono controllati scrupolosamente lo stato meccanico, il suo gioco, il fissaggio del sistema, la tiranteria e gli snodi, il sistema di idroguida/servosterzo e i cuscinetti ruote.

Visibilità
Il controllo della visibilità consiste nella constatazione delle buone o cattive condizioni dei cristalli. I cristalli devono essere omologati e conformi alle specifiche sancite dal ministero dei trasporti. Devono essere integri, privi di difetti (bolle, venature o simili) e non ostruiti nella trasparenza da eventuali adesivi o zone d'ombra. Inoltre, deve risultare efficiente tutto il sistema di pulitura e sbrinamento: tergicristalli del parabrezza e lunotto posteriore, spazzole, motorino lavavetro e ventilazione interna.

Impianto elettrico
In questo caso si procede con la verifica delle luci abbaglianti e anabbaglianti constatandone l'omologazione, la corretta funzionalità, la commutazione e l'orientamento. Controlliamo inoltre le luci di posizione, quelle di arresto, gli indicatori di direzione, i fendinebbia, le luci targa e di retromarcia e tutte le spie del cruscotto.

Assi, ruote, pneumatici, sospensioni
Importantissimo per il giusto assetto del veicolo e la tenuta di strada durante la marcia è la fase di controllo degli assi, dei bracci, dei cerchi, delle molle, degli ammortizzatori e delle condizioni dei pneumatici.

Scocca, telaio, carrozzeria
Nello specifico il controllo della scocca, del telaio e della carrozzeria consiste nel testare lo stato generale e la conformità all'omologazione della carrozzeria e nel constatare le condizioni di masse, fondi, serbatoio e tubi carburante, numero di sedili, gancio traino, impianti di alimentazione a G.P.L. o metano, porte e serrature, attacchi sospensioni, dispositivo paraincastro posteriore, corretto fissaggio della marmitta.

Equipaggiamenti
Tutti gli equipaggiamenti devono essere in buono stato e perfattamente funzionanti. Durante la revisione vengono controllati il fissaggio dei sedili, le condizioni del volante, il contachilometri, i dispositivi acustici, il corretto funzionamento del triangolo, la postura della batteria e il suo fissaggio, il comandi elettrici, la pedaliera, la presenza di una ruota di scorta in perfette condizioni, l'omologazione e il corretto funzionamento di eventuali strutture aggiunte per disabili e lostato e l'omologazione delle cinture di sicurezza. 

Effetti nocivi
Per evitare effeti nocivi viene svolto un accurato controllo del vano motore: trafilaggi, perdite e gocciolamenti di trasmissione (giunti omocinetici, cuffie, differenziale) e sistema di raffreddamento (radiatore, tubazioni); efficienza di silenziatore e catalizzatore/retrofit, controllo emissioni gas o fumi di scarico.





Prerevisione

Conoscere alcuni aspetti sulle procedure di revisione ci aiuta a capire l'importanza di una prerevisione.


PREREVISIONE       

Emme B. offre come servizio anche quello della PREREVISIONE. La prerevisione è importante qualora non si sia sicuri dell'idoneità del proprio veicolo. Durante la prerevisione, vengono applicati al veicolo in questione gli stessi controlli e le stesse procedure attuati in fase di revisione con la differenza che i dati inseriti nel computer non sono ufficiali. In questo modo, se la vettura viene considerata non idonea, non si procede con la registrazione di una revisione ufficiale, risparmiando notevolmente sui costi. La prerevisione ha un costo notevolmente più basso della revisione e, qualora il veicolo, in fase di prerevisione, non passi i test, il conducente non avrà l'obbligo di portarlo presso un'officina meccanica entro le 24 ore e nessuna etichetta attestante l'esito negativo di una revisione verrà affissa al suo libretto di circolazione.





Sanificazione con sistema ad ozono

I vantaggi dell’ozono

Ideale per tutti gli abitacoli e relativi impianti del clima, comprese le bocchette di aerazione. Il Generatore di ozono garantisce una completa inattivazione di tutti i microrganismi, l’eliminazione di residui tossici, nocivi, organici e inorganici nell’aria e sulle superfici eliminando di conseguenza tutti gli odor persistenti.

  • Non lascia residui e permette di ridurre drasticamente l’impiego di prodotti chimici
  • Non danneggia i materiali dell’abitacolo e non macchia i tessuti
  • Sono sufficienti pochi minuti per sanificare un automezzo
  • Massima capacità di penetrazione: sanifica anche i punti più difficili da raggiungere


SANIFICA l’aria e le superfici dagli agenti patogeni quali batteri, funghi, muffe e pollini, principali cause di reazioni allergiche ed agisce da inattivatore sui virus. La sanificazione ha effetto anche nelle condotte di condizionamento e nell’evaporatore dove si creano per effetto dell’umidità muffe maleodoranti.

DEODORA e IGIENIZZA in modo naturale l’abitacolo, eliminando totalmente gli odori sgradevoli di varia natura (fumo, animali, muffa...), i batteri ed i pollini - principali cause di reazioni allergiche - senza macchiare i tessuti ed i materiali dell’automezzo

Legislazione nazionale ed europea

ITALIA

  • Il Ministero della Sanità Italiano riconosce l’ozono come “presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati da batteri, virus, spore, ecc.”(protocollo n° 24482 del 31/07/1996).
  • Il Ministero della Salute con CNSA del 21/10/2010 ha inoltre riconosciuto l’utilizzo dell’Ozono nel trattamento dell’aria e dell’acqua come agente disinfettante e disinfestante.

EUROPA
Utilizzato dal 2003 per la disinfezione e sterilizzazione nei processi di imbottigliamento dell’acqua, è regolamentato ai fini alimentari dalla Direttiva 2003/40/CE della commissione EFSA del 16 maggio 2003.





Pulizia interni

Il servizio di pulizia degli interni auto è fornito dal nostro personale esperto e qualificato: il suo prezzo dipende dallo stato di pulizia della macchina su cui intervenire e dalle dimensioni del mezzo stesso. La pulizia interna include la pulizia di cruscotti e plastiche, effettuata con pelli appositamente scelte, soffiatura e aspiratura – effettuata con macchinari professionali – di sedili e moquette.





Rigenerazione fari ingialliti

Molti automobilisti mantengono l’errata convinzione che rigenerare i fari dell’auto sia una scelta puramente estetica e non funzionale. In realtà non c’è nulla di più sbagliato perché, il vero motivo che dovrebbe spingere ogni automobilista a pulire i fari opacizzati con regolarità ha a che fare con la propria sicurezza stradale.

Il policarbonato è molto più resistente rispetto al vetro, ma è altresì vero che è soggetto a un’usura maggiore a causa della prolungata esposizione alla luce del sole e a vari agenti atmosferici, di conseguenza, il rivestimento indurente delle lenti si usura e diventa opaco, ricoprendosi di una patina gialla e incrostata, questa corrosione dei materiali  rende meno efficiente l’illuminazione dei fari.

L’ingiallimento dei fari ha gravi ripercussioni sulla sicurezza stradale poiché se il faro è opacizzato:

  • il riflesso sulla strada sarà diverso
  • la visibilità complessiva sarà più scarsa

Quelli appena elencati sono dunque i fattori più importanti che entrano in gioco quando si afferma con forza l’importanza di eseguire una periodica rigenerazione dei fari auto.

Ma lucidare i fari auto ingialliti è importante anche per una questione di legge. In caso di controllo, se le luci non sono ben visibili, sarà molto molto facile incorrere in una sanzione. Ogni mezzo di trasporto deve infatti essere messo in sicurezza secondo la normativa vigente, altrimenti le autorità preposte possono bloccare l’autovettura.

È importante ricordarsi poi che la necessità di rigenerare i fari auto può compromettere anche la revisione del mezzo: quando si porta l’auto a eseguire la revisione, si testano anche le luci.

Concludendo, è molto importante avere fari efficienti e correttamente funzionanti. Lucidare i fari auto ingialliti è quindi un processo virtuoso che nella maggior parte dei casi viene sottovalutato con superficialità.





Diagnostica

L’analisi computerizzata consente di diagnosticare ogni problema o guasto su parti elettriche ed elettroniche e consente di valutare il reale stato di salute dell’auto. Tutto questo è possibile grazie all’utilizzo di apparecchiature in grado di leggere la memoria delle centraline che esaminano i guasti del veicolo. Ogni guasto è identificato da un codice univoco, per cui non serve dover procedere per tentativi e l’esame sarà rapido e indolore!

A cosa serve, nel dettaglio, una diagnosi computerizzata?

  • a individuare problemi inerenti alla trasmissione automatica;
  • a verificare i consumi di carburante e l’efficienza del motore;
  • a visualizzare con precisione valori e parametri effettivi;
  • ad analizzare la memoria del veicolo e ottenere informazioni utili alla riparazione
  • a controllare l’eventuale malfunzionamento dei sensori;





Trattamento nanotecnologico (carrozzeria ed interni auto)

La nanotecnologia viene utilizzata nel campo della carrozzeria soprattutto nei sistemi di lucidatura per l’automobile. La lucidatura in nanotecnologia permette di ottenere una superficie della carrozzeria lucida priva di sostanze in grado di assorbire la luce ultravioletta, una volta applicato il trattamento a base di nanotecnologie, si crea uno strato sottile di rivestimento idrorepellente estremamente solido e resistente agli agenti atmosferici. Trattare con la nanotecnologia la carrozzeria consente di proteggere e rifinire in modo brillante e duraturo l’auto o il mezzo a cui si vuole trattare, donando alla verniciatura una resistenza che nessun protettore o cera è in grado di eguagliare.

Le superfici trattate con nanotecnologia acquisiscono caratteristiche uniche quali

  • idrorepellenza
  • oleorepellenza
  • proprietà antimacchia (ad esempio quelle causate da insetti o escrementi animali)
  • resistenza al degrado causato da eventi atmosferici, salsedine e raggi UV
  • maggiore resistenza ai graffi
  • elevata lucentezza
  • facilità nella pulizia
  • estrema durata nel tempo dell’effetto di protezione
  •